The research concerns the Daunia Formation, one of the most widespread formation of the eastern edge in the Centre-Southern Apennines. The research takes its starting point from considering that the "drought" and its effects can be solved, or at least discussed through the hydrogeologic knowledge of the "minor" aquifer. In addition to the remarkable spring density, the study allowed to find out the presence of springs with total medium capacities that can't be disregarded and with hydrochemica characteristics varyng from excellent to good levels. However, such characteristics allow the hypothesis of a drinking use of the resource.

Lo studio riguarda la Formazione della daunia, una delle più diffuse del bordo orientale dell'Appennino centro-meridionale (Italia). Il lavoro ha avuto lo scopo di definire le modalità di flusso di questo acquifero ascrivibile alla tipologia di "acquiferi minori". Diverse sono le risultanze emerse attraverso lo studio. In primis è stata appurata l'elevata densità sorgiva che caratterizza la suddetta Formazione e portate medie complessive di alcune tra le sorgenti censite certamente non trascurabili. In secondo luogo sono stati evidenziati caratteri idrogeochimici che consentono di classificare le acque come buone/pregiate tali da ipotizzare un utilizzo ai fini idropotabili delle risorse non captate.

La formazione della Daunia (Appennino Centro-Meridionale): un esempio di acquifero minore

ESPOSITO L;
2008

Abstract

Lo studio riguarda la Formazione della daunia, una delle più diffuse del bordo orientale dell'Appennino centro-meridionale (Italia). Il lavoro ha avuto lo scopo di definire le modalità di flusso di questo acquifero ascrivibile alla tipologia di "acquiferi minori". Diverse sono le risultanze emerse attraverso lo studio. In primis è stata appurata l'elevata densità sorgiva che caratterizza la suddetta Formazione e portate medie complessive di alcune tra le sorgenti censite certamente non trascurabili. In secondo luogo sono stati evidenziati caratteri idrogeochimici che consentono di classificare le acque come buone/pregiate tali da ipotizzare un utilizzo ai fini idropotabili delle risorse non captate.
The research concerns the Daunia Formation, one of the most widespread formation of the eastern edge in the Centre-Southern Apennines. The research takes its starting point from considering that the "drought" and its effects can be solved, or at least discussed through the hydrogeologic knowledge of the "minor" aquifer. In addition to the remarkable spring density, the study allowed to find out the presence of springs with total medium capacities that can't be disregarded and with hydrochemica characteristics varyng from excellent to good levels. However, such characteristics allow the hypothesis of a drinking use of the resource.
Daunia, Acquifero minore; Idrogeologia, idrogeochimica; Risorse idriche sotterranee alternative
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
nota_daunia.pdf

non disponibili

Licenza: Non specificato
Dimensione 3.75 MB
Formato Adobe PDF
3.75 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12070/5542
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact