Il lavoro tratta delle conseguenze processuali derivanti dall'omesso rispetto nell'ambito della discussione dibattimentale del diritto dell'imputato e del difensore di prendere la parola per ultimo quale forma di rispetto del modello accusatorio e della presunzione di non colpevolezza.

Udienza di riesame: contestato il dititto del legale dell'imputato a prendere "per ultimo" la parola

MARANDOLA A. A.
2007

Abstract

Il lavoro tratta delle conseguenze processuali derivanti dall'omesso rispetto nell'ambito della discussione dibattimentale del diritto dell'imputato e del difensore di prendere la parola per ultimo quale forma di rispetto del modello accusatorio e della presunzione di non colpevolezza.
ordine discussione dibattimentale; diritto di difesa; presunzione di innocenza
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
7832463_00135005_2007_8.pdf

non disponibili

Licenza: Non specificato
Dimensione 7.59 MB
Formato Adobe PDF
7.59 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12070/5528
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact