Abstract In this paper the geomorphological study of the coastal zone from Scario to Sapri towns (Campania, Southern Italy) has highlighted a clear conflict between the territorial anthropization and the natural coastal processes and environment. Since the 70’s the study area has experienced a massive anthropization that although it has contributed to a significant welfare of people and places, however it has been irreversibly damaged. In fact, the coastline has shown a series of instability (erosion and shoreline reconstruction) who have requested and require a massive public intervention of economic resources to limit the damage to infrastructure caused by storm surges. This study provides a contribution to this, either by drawing a complete picture of the situation of coastal geomorphological environment and coastal dynamics, both through the illustration of matrices for evaluating the impact of the works on the coastal environment.

Riassunto A partire dagli anni ‘70 nell’area di studio oggetto di questa nota, il settore litoraneo tra Scario e Sapri (SA), ha conosciuto una massiccia antropizzazione del territorio che, sebbene abbia contribuito ad un significativo benessere delle genti e dei luoghi, tuttavia ha avviato irreversibilmente una profonda crisi delle dinamiche morfoevolutive degli ambienti naturali e specificamente di quello costiero. La linea di costa, infatti, ha mostrato una serie di instabilità (erosioni e ripascimenti) che hanno richiesto e richiedono un massiccio intervento pubblico di risorse economiche per limitare i danni alle infrastrutture arrecati dalle mareggiate. Con questo studio si fornisce un contributo in tal senso, sia mediante l’illustrazione di un quadro completo della situazione geomorfologica dell’ambiente costiero e della dinamica litoranea, sia attraverso l’illustrazione di matrici di valutazione dell’impatto delle opere realizzate sull'ambiente costiero.

L’impatto delle opere antropiche sull’evoluzione geomorfologica del litorale cilentano tra Sapri e Scario (Campania)

RUSSO F;VALENTE A.
2014

Abstract

Riassunto A partire dagli anni ‘70 nell’area di studio oggetto di questa nota, il settore litoraneo tra Scario e Sapri (SA), ha conosciuto una massiccia antropizzazione del territorio che, sebbene abbia contribuito ad un significativo benessere delle genti e dei luoghi, tuttavia ha avviato irreversibilmente una profonda crisi delle dinamiche morfoevolutive degli ambienti naturali e specificamente di quello costiero. La linea di costa, infatti, ha mostrato una serie di instabilità (erosioni e ripascimenti) che hanno richiesto e richiedono un massiccio intervento pubblico di risorse economiche per limitare i danni alle infrastrutture arrecati dalle mareggiate. Con questo studio si fornisce un contributo in tal senso, sia mediante l’illustrazione di un quadro completo della situazione geomorfologica dell’ambiente costiero e della dinamica litoranea, sia attraverso l’illustrazione di matrici di valutazione dell’impatto delle opere realizzate sull'ambiente costiero.
Abstract In this paper the geomorphological study of the coastal zone from Scario to Sapri towns (Campania, Southern Italy) has highlighted a clear conflict between the territorial anthropization and the natural coastal processes and environment. Since the 70’s the study area has experienced a massive anthropization that although it has contributed to a significant welfare of people and places, however it has been irreversibly damaged. In fact, the coastline has shown a series of instability (erosion and shoreline reconstruction) who have requested and require a massive public intervention of economic resources to limit the damage to infrastructure caused by storm surges. This study provides a contribution to this, either by drawing a complete picture of the situation of coastal geomorphological environment and coastal dynamics, both through the illustration of matrices for evaluating the impact of the works on the coastal environment.
Ambiente costiero, Dinamica litoranea, Valutazione di impatto ambientale, Cilento, Campania.; Coastal environment, Morphodynamic evolution, Environmental impact assessment, Cilento, Southern Italy.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
d’ALTERIO D. et al. (2014) - L’impatto delle opere .... Studi costieri..pdf

non disponibili

Licenza: Non specificato
Dimensione 5.62 MB
Formato Adobe PDF
5.62 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12070/5477
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact