The urban development of an area is a complex process, dictated in part by spontaneous transformations with an uncertain outcome, in part by actions, plans and programs of territorial governance whose aim is to territorialize, or plan and program the future development according to factors that change over time and space. Contemporary urban spaces are not excluded from these processes, assuming the form of complex conurbations extended, consisting of a multiplicity of settlements of different size, form and importance, whose evolutionary dynamics leave room for interesting analyzes and reflections.The paper reconstructs the features of the "urban geography" of the city of Battipaglia and its territory in the wider urban system of Salerno, from the birth of the municipality in 1926 as a rural village to the Middle City of today, using an approach that combines the analysis of historical processes and geographical surveys through information technology analysis of spatial data.The objective is to study diachronically the lines, the speed and direction of urban development of the city of Battipaglia but, also, to make a first assessment of the effectiveness of the planning instrument of the General Regulatory Plan (PRG) in his forty years of implementation.The use of spatial data and the analysis of historical cartography and digital and satellite images is considered an important task for the management and monitoring of spatial transformations that have affected urban spaces, making them hyper extended and difficult to analyze, but especially useful for assessments to be taken into account in future planning.

Lo sviluppo urbano di un territorio è un processo complesso, dettato in parte da trasformazioni spontanee dagli esiti incerti, in parte da azioni, piani e programmi di governance territoriale il cui scopo è quello di terri-torializzare, ovvero pianificare e programmare lo sviluppo futuro secondo logiche che mutano profondamen-te nel tempo e nello spazio. Gli spazi urbani contemporanei non esulano da questi processi e si presentano oggi come complesse conurbazioni estese, costituite da una molteplicità di insediamenti di diversa dimensione, forma ed importanza, le cui dinamiche evolutive lasciano spazio ad interessanti analisi e riflessioni.Lo scritto ricostruisce i tratti della «geografia urbana» della città di Battipaglia e del suo territorio nel più ampio del sistema urbano salernitano, a partire dalla nascita del comune nel 1926 come villaggio rurale fino alla Città media di oggi, utilizzando un approccio che combina l’analisi dei processi storici e le rilevazioni ge-ografiche attraverso tecnologie informatiche di analisi di dati territoriali. L’obiettivo è quello di studiare diacronicamente le direttrici, la velocità e la direzione dello sviluppo urbano della città di Battipaglia ma, anche, di effettuare una prima valutazione dell’efficacia dello strumento urba-nistico del Piano Regolatore Generale (PRG) nei suoi quarant’anni di attuazione.L’uso di dati spaziali e l’analisi di cartografie storiche e digitali e di immagini satellitari è da considerarsi un'operazione importante per la gestione ed il controllo delle trasformazioni spaziali che hanno investito gli spazi urbani, rendendoli iperestesi e difficilmente modellizzabili, ma soprattutto utile per effettuare delle valutazioni di cui tener conto nella futura programmazione e pianificazione territoriale.

Processi di sviluppo urbano e tecnologie informatiche di analisi dei dati territoriali: l’evoluzione urbanistica della città di Battipaglia e l’efficienza dei programmi di sviluppo urbano (PRG) attraverso la cartografia

GRECO I;BENCARDINO M;
2012

Abstract

Lo sviluppo urbano di un territorio è un processo complesso, dettato in parte da trasformazioni spontanee dagli esiti incerti, in parte da azioni, piani e programmi di governance territoriale il cui scopo è quello di terri-torializzare, ovvero pianificare e programmare lo sviluppo futuro secondo logiche che mutano profondamen-te nel tempo e nello spazio. Gli spazi urbani contemporanei non esulano da questi processi e si presentano oggi come complesse conurbazioni estese, costituite da una molteplicità di insediamenti di diversa dimensione, forma ed importanza, le cui dinamiche evolutive lasciano spazio ad interessanti analisi e riflessioni.Lo scritto ricostruisce i tratti della «geografia urbana» della città di Battipaglia e del suo territorio nel più ampio del sistema urbano salernitano, a partire dalla nascita del comune nel 1926 come villaggio rurale fino alla Città media di oggi, utilizzando un approccio che combina l’analisi dei processi storici e le rilevazioni ge-ografiche attraverso tecnologie informatiche di analisi di dati territoriali. L’obiettivo è quello di studiare diacronicamente le direttrici, la velocità e la direzione dello sviluppo urbano della città di Battipaglia ma, anche, di effettuare una prima valutazione dell’efficacia dello strumento urba-nistico del Piano Regolatore Generale (PRG) nei suoi quarant’anni di attuazione.L’uso di dati spaziali e l’analisi di cartografie storiche e digitali e di immagini satellitari è da considerarsi un'operazione importante per la gestione ed il controllo delle trasformazioni spaziali che hanno investito gli spazi urbani, rendendoli iperestesi e difficilmente modellizzabili, ma soprattutto utile per effettuare delle valutazioni di cui tener conto nella futura programmazione e pianificazione territoriale.
The urban development of an area is a complex process, dictated in part by spontaneous transformations with an uncertain outcome, in part by actions, plans and programs of territorial governance whose aim is to territorialize, or plan and program the future development according to factors that change over time and space. Contemporary urban spaces are not excluded from these processes, assuming the form of complex conurbations extended, consisting of a multiplicity of settlements of different size, form and importance, whose evolutionary dynamics leave room for interesting analyzes and reflections.The paper reconstructs the features of the "urban geography" of the city of Battipaglia and its territory in the wider urban system of Salerno, from the birth of the municipality in 1926 as a rural village to the Middle City of today, using an approach that combines the analysis of historical processes and geographical surveys through information technology analysis of spatial data.The objective is to study diachronically the lines, the speed and direction of urban development of the city of Battipaglia but, also, to make a first assessment of the effectiveness of the planning instrument of the General Regulatory Plan (PRG) in his forty years of implementation.The use of spatial data and the analysis of historical cartography and digital and satellite images is considered an important task for the management and monitoring of spatial transformations that have affected urban spaces, making them hyper extended and difficult to analyze, but especially useful for assessments to be taken into account in future planning.
Cartografia; Gis; Sviluppo urbano
Cartography, Gis, Urban development
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12070/3182
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact