The present contribution aims to be an attempt to link the concept of competitiveness of the districts to that of governance, investigating a current issue especially in light of the structural transformations of the manufacturing sector and of EU policies for European competitiveness, and to verify the role that it can have. in the development of industrial districts. The main methodological objective is to investigate a method of investigation that allows to identify which local actors are involved in the process of birth, growth and development of a district and the "role played" in the processes of regulating the development of industrial districts, considering not only the economic variables, but above all the cultural and political-institutional variables of the reference context. The questions to which this contribution wants to answer are many, but necessary to provide answers on the opportunity that these production models are valid tools for the competitiveness of our System - Country, and identify what is

Alla luce di tali approfondimenti, e senza alcuna pretesa di esaustività, il presente contributo vuole essere un tentativo, di legare il concetto di competitività dei distretti a quello di governance indagando una tematica alquanto attuale soprattutto alla luce delle trasformazioni strutturali del settore manifatturiero e delle politiche comunitarie per la competitività europea, e verificare il ruolo che essa può avere nello sviluppo dei distretti industriali. L’obiettivo metodologico principale è quello di individuare una modalità di indagine che permetta di individuare quali sono gli attori locali coinvolti nel processo di nascita, crescita e sviluppo di un distretto e il “ruolo giocato” nei processi di regolazione dello sviluppo dei distretti industriali, considerando non solo le variabili economiche, ma soprattutto quelle culturali e politicoistituzionali del contesto di riferimento. Le domande a cui questo contributo vuole dare risposta sono molteplici, ma allo stesso tempo necessarie per fornire quante più informazioni possibili sulla opportunità che tali modelli di produzione costituiscano strumenti validi per la competitività del nostro Sistema – Paese, ed individuare quale sia la “governance possibile” all’interno di un sistema distrettuale, quella “giusta”, quella in grado di permettere alle produzioni del Made in Italy di essere competitive all’interno di mercati sempre più globali, caratterizzati da una domanda di consumi che, in maniera sempre più netta, separa i prodotti di massa dai prodotti di nicchia, e soprattutto da un aumento della competizione sulle produzioni di qualità, a causa della concorrenza di economie emergenti, quali la Cina, l’India, i paesi PECO e di chiunque altro riesca a realizzare buoni prodotti a costi più contenuti.

Competitività e governance. Un’ipotesi di ricerca per i distretti industriali

CRESTA A
2007

Abstract

Alla luce di tali approfondimenti, e senza alcuna pretesa di esaustività, il presente contributo vuole essere un tentativo, di legare il concetto di competitività dei distretti a quello di governance indagando una tematica alquanto attuale soprattutto alla luce delle trasformazioni strutturali del settore manifatturiero e delle politiche comunitarie per la competitività europea, e verificare il ruolo che essa può avere nello sviluppo dei distretti industriali. L’obiettivo metodologico principale è quello di individuare una modalità di indagine che permetta di individuare quali sono gli attori locali coinvolti nel processo di nascita, crescita e sviluppo di un distretto e il “ruolo giocato” nei processi di regolazione dello sviluppo dei distretti industriali, considerando non solo le variabili economiche, ma soprattutto quelle culturali e politicoistituzionali del contesto di riferimento. Le domande a cui questo contributo vuole dare risposta sono molteplici, ma allo stesso tempo necessarie per fornire quante più informazioni possibili sulla opportunità che tali modelli di produzione costituiscano strumenti validi per la competitività del nostro Sistema – Paese, ed individuare quale sia la “governance possibile” all’interno di un sistema distrettuale, quella “giusta”, quella in grado di permettere alle produzioni del Made in Italy di essere competitive all’interno di mercati sempre più globali, caratterizzati da una domanda di consumi che, in maniera sempre più netta, separa i prodotti di massa dai prodotti di nicchia, e soprattutto da un aumento della competizione sulle produzioni di qualità, a causa della concorrenza di economie emergenti, quali la Cina, l’India, i paesi PECO e di chiunque altro riesca a realizzare buoni prodotti a costi più contenuti.
978-88-464-9107-7
The present contribution aims to be an attempt to link the concept of competitiveness of the districts to that of governance, investigating a current issue especially in light of the structural transformations of the manufacturing sector and of EU policies for European competitiveness, and to verify the role that it can have. in the development of industrial districts. The main methodological objective is to investigate a method of investigation that allows to identify which local actors are involved in the process of birth, growth and development of a district and the "role played" in the processes of regulating the development of industrial districts, considering not only the economic variables, but above all the cultural and political-institutional variables of the reference context. The questions to which this contribution wants to answer are many, but necessary to provide answers on the opportunity that these production models are valid tools for the competitiveness of our System - Country, and identify what is
Italian Districts, Governance, Made in Italy
Distretti, Governance, Made in Italy
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12070/13548
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact