Sulla determinazione della linea d’infiltrazione all’interno di un argine fluviale