Riassunto In questa breve nota sono esposte alcune considerazioni geoambientali desumibili dai dati di pluridisciplinari ricerche geoarcheologiche condotte su vari siti archeologici presenti nell'area interessata dalla deposizione dei prodotti vulcanici vesuviani, in misura maggiore, e flegrei. In particolare, viene evidenziato il diverso impatto che le eruzioni vulcaniche hanno avuto sull'area segnata da un cospicuo carico antropico fin dalla Preistoria. Tali eruzioni vulcaniche, oltre ad aver plasmato e condotto all'attuale assetto fisiografico l'area investigata, sono responsabili delle rilevanti risorse geoambientali alla base del florido sviluppo antropico. Nell'area investigata numerose sono le vestigia di insediamenti antropici di varie epoche talvolta organizzate in sequenze stratigrafiche di importanza geoarcheologica che vanno dalla Preistoria all'Epoca Moderna; ciò testimonia la presenza stabile di cospicue georisorse in questo territorio. Alcune stratigrafie riscontrate nei vari siti archeologici mostrano in maniera esemplare una complessa successione di occupazioni antropiche (strati archeologici) ed eventi catastrofici (eruzioni vulcaniche e fenomeni connessi). Ciò induce a riflettere sul fatto che lo sviluppo dell'antropizzazione, specialmente nelle epoche passate, era direttamente connesso allo sfruttamento delle georisorse locali del territorio o al loro immediato ripristino dopo ogni distruzione. Se tale argomentazione è applicata ai siti antropizzati più antichi, i quali fortemente dipendevano dallo sfruttamento delle locali georisorse, ne scaturisce che vi è una diretta correlazione tra distanza dal centro eruttivo, importanza delle alterazioni morfo-topografiche indotte dagli eventi eruttivi e distruzione/ripresa degli insediamenti abitativi in conseguenza del manifestarsi delle eruzioni vulcaniche.

Un caso di isteresi ambientale desunto da dati geoarcheologici nell’area di impatto delle eruzioni vesuviane.

RUSSO F
2010

Abstract

Riassunto In questa breve nota sono esposte alcune considerazioni geoambientali desumibili dai dati di pluridisciplinari ricerche geoarcheologiche condotte su vari siti archeologici presenti nell'area interessata dalla deposizione dei prodotti vulcanici vesuviani, in misura maggiore, e flegrei. In particolare, viene evidenziato il diverso impatto che le eruzioni vulcaniche hanno avuto sull'area segnata da un cospicuo carico antropico fin dalla Preistoria. Tali eruzioni vulcaniche, oltre ad aver plasmato e condotto all'attuale assetto fisiografico l'area investigata, sono responsabili delle rilevanti risorse geoambientali alla base del florido sviluppo antropico. Nell'area investigata numerose sono le vestigia di insediamenti antropici di varie epoche talvolta organizzate in sequenze stratigrafiche di importanza geoarcheologica che vanno dalla Preistoria all'Epoca Moderna; ciò testimonia la presenza stabile di cospicue georisorse in questo territorio. Alcune stratigrafie riscontrate nei vari siti archeologici mostrano in maniera esemplare una complessa successione di occupazioni antropiche (strati archeologici) ed eventi catastrofici (eruzioni vulcaniche e fenomeni connessi). Ciò induce a riflettere sul fatto che lo sviluppo dell'antropizzazione, specialmente nelle epoche passate, era direttamente connesso allo sfruttamento delle georisorse locali del territorio o al loro immediato ripristino dopo ogni distruzione. Se tale argomentazione è applicata ai siti antropizzati più antichi, i quali fortemente dipendevano dallo sfruttamento delle locali georisorse, ne scaturisce che vi è una diretta correlazione tra distanza dal centro eruttivo, importanza delle alterazioni morfo-topografiche indotte dagli eventi eruttivi e distruzione/ripresa degli insediamenti abitativi in conseguenza del manifestarsi delle eruzioni vulcaniche.
978-88-548-3525-2
Geoarcheologia, Isteresi ambientale, Georisorse, Geomorfologia, Eruzioni vesuviane, Campania.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Russo - Un caso di isteresi ambientale ecc ... - Scienze Naturali e Archeologia 2012.pdf

non disponibili

Licenza: Non specificato
Dimensione 189.9 kB
Formato Adobe PDF
189.9 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12070/12082
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact