Secondo le indagini ISTAT (2020) sul territorio italiano sono presenti circa 360 mila enti del Terzo Settore, con dati incoraggianti anche per le aree del sud Italia – notoriamente marcate da periodi di forte depressione economica - e con un trend di crescita che si conferma essere positivo da un decennio. Sebbene le organizzazioni del Terzo Settore siano caratterizzate da molteplici ragioni sociali differenti, è possibile ritenere che la natura stessa abbia uno spirito marcatamente inclusivo, mutualistico, di aiuto alle persone a rischio marginalità sociale. Questa vocazione particolarmente orientata alla cura, al supporto o alla difesa di fasce della popolazione con bisogni educativi speciali renderebbe tali organizzazioni dei possibili volani di crescita per una società caratterizzata da una prospettiva inclusiva. Il seguente studio è volto a misurare il grado di inclusione di 26 organizzazioni del Terzo Settore presenti sul territorio campano mediante un questionario, ripreso dall’Index for Inclusion e somministrato ai responsabili degli enti. In linea con la letteratura e con la mission delle organizzazioni, si rileva un buon livello di inclusione.

Il Terzo Settore italiano come vettore per favorire l’inclusione sociale: uno studio per valutare il livello di inclusione delle organizzazioni del Terzo Settore presenti sul territorio campano.

lecce a.;Sibilio m
2021

Abstract

Secondo le indagini ISTAT (2020) sul territorio italiano sono presenti circa 360 mila enti del Terzo Settore, con dati incoraggianti anche per le aree del sud Italia – notoriamente marcate da periodi di forte depressione economica - e con un trend di crescita che si conferma essere positivo da un decennio. Sebbene le organizzazioni del Terzo Settore siano caratterizzate da molteplici ragioni sociali differenti, è possibile ritenere che la natura stessa abbia uno spirito marcatamente inclusivo, mutualistico, di aiuto alle persone a rischio marginalità sociale. Questa vocazione particolarmente orientata alla cura, al supporto o alla difesa di fasce della popolazione con bisogni educativi speciali renderebbe tali organizzazioni dei possibili volani di crescita per una società caratterizzata da una prospettiva inclusiva. Il seguente studio è volto a misurare il grado di inclusione di 26 organizzazioni del Terzo Settore presenti sul territorio campano mediante un questionario, ripreso dall’Index for Inclusion e somministrato ai responsabili degli enti. In linea con la letteratura e con la mission delle organizzazioni, si rileva un buon livello di inclusione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12070/55123
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact